Seleziona una pagina

Per un mondo senza plastica

Sei ragazzi delle classi Seconde e Terze della scuola secondaria di I grado dell’Istituto Margherita hanno affrontato, insieme ai ragazzi della scuola media “Bosco- Manzoni” di Sannicandro e al loro corpo docente, una delle tematiche più trattate negli ultimi anni: l’inquinamento.
La sua riduzione è uno degli obiettivi dell’Agenda 2030 di cui tanto si parla; per dare un piccolo contributo, i nostri compagni hanno esposto una presentazione che argomentava l’inquinamento nei boschi e l’esperienza fatta il 25 marzo scorso nella foresta Mercadante, presso Cassano Murge, quando hanno effettuato una raccolta di rifiuti di plastica.
Gli alunni e i docenti della scuola di Sannicandro sono stati davvero contenti e hanno interagito commentando con interesse e hanno anche posto diverse domande.
Questo è il racconto di uno dei sei ragazzi che hanno partecipato alla esposizione, Giuseppe Pignataro della 2^A: “Appena arrivati, eravamo molto ansiosi. Una volta entrati nella scuola, ci siamo tranquillizzati, soprattutto grazie alla facilità con cui il professor Carofiglio esponeva ai ragazzi. Dopo di che abbiamo condiviso la nostra presentazione: ognuno spiegava la propria slide. Le classi erano molte, perciò abbiamo ripetuto due volte le nostre presentazioni.”
In seguito i ragazzi del nostro istituto sono stati ringraziati e salutati calorosamente dagli alunni, dai professori e dal referente dell’associazione “Plastic Free”. Il presidente dell’associazione, Luca De Gaetano, ha poi inviato una lettera agli studenti del Margherita: “voi avete fatto qualcosa di davvero importante perché non solo avete compiuto una azione di raccolta della plastica e del rifiuto ma avete appunto condiviso le informazioni e le vostre sensazioni ai vostri coetanei, a tanti altri giovani colleghi studenti che d’ora in poi, sono certo, grazie a voi potranno crescere con un occhio di riguardo per quello che è un bene collettivo da difendere e tutelare: l’ambiente. […] Ringrazio dunque il referente Gabriele Carofiglio e tutti i
docenti impegnati in questa preziosa opera di divulgazione. […] I giovani rappresentano il nostro futuro e voi siete la speranza di un mondo migliore Sempre più Plastic Free. Continuate così! L’augurio è quello di rivedersi nella prossima primavera per una nuova azione collettiva di pulizia della foresta.

A. Barili ed E. Potenza, 2^A