Seleziona una pagina

Il libro L’Onda di Todd Strasser è basato su un episodio realmente accaduto in una classe di una scuola superiore in California, nel 1969.

La vicenda inizia quando gli studenti della classe di Storia del professore Ben Ross vedono un film sulla Seconda Guerra Mondiale e rimangono così impressionati da ciò che veniva fatto agli ebrei, che il professore decide di fare un esperimento sociale con i suoi studenti: voleva dimostrare loro come si viveva in quell’epoca, trasformando la classe in un ambiente in cui tutti si sentono uguali e sono liberi di esprimere ciò che pensano senza sentirsi a disagio. Non tutto, però, va secondo i piani…infatti la situazione degenera e la classe, e in seguito tutta la scuola, comincia a prendere ordini solo dal “capo”, il professor Ross. Ciò che mi ha sorpreso di più della vicenda, è come gli studenti seguivano il professore come il loro “capo”, pur non volendo lui esserlo, e di come loro trasformavano i concetti positivi che il professore trasmetteva loro, in imposizioni verso gli studenti che non volevano entrare a far parte di questo movimento, arrivando addirittura a fare del male fisico.

Martina Siciliani, 2^B